Antonio Vivaldi, la musica barocca (biografia opere video)

antonio vivaldi musica barocca biografia opereE’ forse l’autore italiano di musica più conosciuto nel mondo, un prete-violinista-compositore del ‘700, a cui non dispiaceva far musica…

La musica di Vivaldi và oltre la definizione musica classica per passare a quella di eterna.

Antonio Vivaldi biografia in breve:

Vivaldi nacque a Venezia nel 1678, ma non si sa molto della vita di Vivaldi, potremo definirla anche misteriosa, all’epoca infatti, non c’era il vezzo di fare ricostruzioni biografiche anche se di valenti artisti, il ‘gossip’ era incentrato su Re, Papi, nobili e potenti, non certo su persone che invece di lavorare dedicavano la propria esistenza a cose secondarie come la musica…

Quello che si conosce lo si deve a ricostruzioni fatte a posteriori, intorno al ‘900, veniva da modeste origini, i suoi genitori erano artigiani 8 ilo padre un barbiere) ma era anche violinista, Antonio soffriva di salute, aveva 7 fratelli ( di cui 2 morti prematuramente). Fu proprio grazie alla passione per la musica del padre, il quale nel frattempo trovò lavoro come violinista nella Basilica di san Marco, che riuscì a far studiare il piccolo Antonio, infatti il padre fondò anche una congragazione di musicisti.

Antonio Vivaldi già da bambino dimostrò del gran talento come violinista, e fu proprio influenzato dalla musica del padre per tutta la vita ( il padre morì solo 5 anni prima del figlio).

Vivaldi diventò sacerdote per un voto fatto dalla madre, dopo aver visto 2 figli morire, infatti, quando Antonio si ammalò di polmoni (asma) fece un voto: se fosse rimasto in vita lo avrebbe fatto fare prete per ringraziare Dio, ed ad appena 10 anni fu indirizzato alla vita ecclesiastica, frequentando la scula della parrocchia.

Nei primi anni del 1700 diventò maestro di violino presso una scuola di orfani dove le ragazze ricevevano un’educazione musicale, qui rimase fino al 1720, e fu proprio qui che Vivaldi iniziò a scatenare la sua vena creativa, provando e riprovando proprio con queste ‘putte’ ( erano chiamate al tempo) che cantavano, suonavano il violino, la viola, l’oboe, e fu proprio lo stile dell’epoca, cioè la musica barocca che vivaldi portò alla sua massima espressione.

La musica barocca di Vivaldi:

Vivaldi diede maggiore vivacità (ritmo) alla musica che si faceva quel periodo ( il concerto), la sua musica era popolare, cioè comprensibile a tutti, e non solo ad un’elite di persone. Iniziarono a chiamarlo il Prete rosso , per il colore dei suoi capelli, e iniziò a ricevere i primi apprezzamenti dalla cirica del tempo, per la vivacità dei toni delle sue opere. la musica di Vivaldi influenzò profondamente Bach, ma anche importantissime figure che non si occupavano solo di musica, primo fra tutti il filosofo francese Jan Jaque Rousseau

antonio vivaldi opere

Sopra: Cecilia Bartoli, una delle migliori cantanti di musica classica barocca italiana interpreta Vivaldi, cercheremo di recensirla e pubblicare qualche video al più presto

I video di Vivaldi in questa video-playlist:

  1. Vivaldi Le quattro stagioni – I Musici 1988
  2. Antonio Vivaldi: Le quattro stagioni: La Primavera
  3. Vivaldi Primavera ( Le quattro stagioni) HQ
  4. Le quattro stagioni, estate , violinista Julia Fischer (HD) 
  5. Vivaldi le quattro stagioni Estate, Presto  

Vivaldi Opus ( parte delle opere )

 

  1. Twelve sonatas for two violins and basso continuo (Opus 1) 1705
  2. Twelve sonatas for violin and basso continuo (Opus 2) 1709
  3. L’estro Armonico (Harmonic Inspiration), twelve concertos for various combinations. Best known concerti are no. 6 in A minor for violin, no. 8 in A minor for two violins and no. 10 in B minor for four violins 1711
  4. La stravaganza (The Extraordinary), twelve violin concertos  c. 1714
  5. Four sonatas for violin and two sonatas for two violins and basso continuo (Opus 5) 1716
  6. Six violin concertos 1716–1721
  7. Twelve Concertos, two oboe concertos and 10 violin concertos 1716–1717
  8. Il cimento dell’armonia e dell’inventione (The Contest between Harmony and Invention), twelve violin concertos including Le quattro stagioni (The Four Seasons) (the first four concertos) 1723
  9. La cetra (The Lyre), twelve violin concertos and one for two violins 1727
  10. Six flute concertos (two versions, one for recorder, printed in Venice)  c. 1728
  11. Five violin concertos, one oboe concerto, the second in E minor, RV 277, being known as Il favorito 1729
  12. Five violin concertos and one without solo

 

Vivaldi Sacred music:

 

  1. Work RV Notes
  2. Missa Sacrum 586 disputed
  3. Kyrie 587 
  4. Gloria 588 
  5. Gloria 589 
  6. Gloria 590 lost
  7. Credo 591 
  8. Credo 592 disputed
  9. Domine ad adiuvandum me 593 
  10. Dixit Dominus 594 
  11. Dixit Dominus 595 “di Praga”
  12. Confitebor tibi, Domine 596 
  13. Beatus vir 597 
  14. Beatus vir 598 
  15. Beatus vir 599 lost
  16. Laudate pueri Dominum 600 
  17. Laudate pueri Dominum 601 
  18. Laudate pueri Dominum 602 
  19. Laudate pueri Dominum 603 
  20. In exitu Israel 604 
  21. Credidi propter quod 605 now RV Anh. 35b
  22. Laudate Dominum 606 
  23. Laetatus sum 607 
  24. Nisi Dominus 608 
  25. Lauda Jerusalem 609 
  26. Magnificat 610/610a/610b/611 
  27. Deus tuorum militum 612 
  28. Gaude Mater Ecclesia 613 
  29. Laudate Dominum 614 disputed
  30. Regina coeli 615 incomplete
  31. Salve Regina 616 
  32. Salve Regina 617 
  33. Salve Regina 618 
  34. Salve Regina 619 lost
  35. Sanctorum meritis 620 
  36. Stabat Mater 621 
  37. Te Deum 622 lost
  38. Canta in prato, ride in monte 623 not to be confused with RV 636, which is “Canta in prato, ride in fonte”
  39. Carae rosae respirate 624 incomplete without reconstruction of lost second violin and viola parts
  40. Clarae, stellae 625 
  41. In furore iustissimae irae 626 
  42. In turbate mare 627 
  43. Invicti bellate 628 incomplete, yet reconstructed and recorded by Academia Montis Regalis
  44. Longe mala, umbrae, terrores 629 not to be confused with RV 640, which is a similar motet on the same text but intended for different purposes
  45. Nulla in mundo pax sincera 630 
  46. O qui coeli terraeque serenitas 631 
  47. Sum in medio tempestatum 632 
  48. Vestro principi divino 633 
  49. Vos aurae per montes 634 
  50. Introduzione al Dixit (RV 595) “Ascende laeta” 635 
  51. Introduzione al Dixit (RV 594?) “Canta in prato, ride in fonte” 636 not to be confused with RV 623, which is “Canta in prato, ride in monte”
  52. Introduzione ad un Gloria “Cur sagittas” 637 the preceding work that was to follow this introductory motet, most likely a lost setting of the Gloria in B-flat (RV 590), is now presumably lost
  53. Introduzione al Miserere “Filiae maestae Jerusalem” 638 
  54. Introduzione al Gloria (RV 588) “Jubilate o amoeni chori” 639 Introductory motet has third movement interwoven with Gloria (RV 588)
  55. Introduzione al Gloria (RV 589) “Longe mala, umbrae, terrores” 640 not to be confused with RV 629, which is a similar motet on the same text but intended for different purposes
  56. Introduzione al Miserere “Non in pratis” 641 
  57. Introduzione al Gloria (RV 589) “Ostro picta” 642 
  58. Oratorio Moyses Deus Pharaonis 643 lost
  59. Oratorio Juditha triumphans 644 
  60. Oratorio L’adorazione delli tre re magi al bambino Gesu 645 lost
  61. Ad corda reclina 646 new text on the aria from Act II, Scene 8 of Arsilda, regina di Ponto RV 700
  62. Eja voces plausum date 647 new text on the aria from Act II, Scene 2 of Orlando furioso RV 728
  63. Ihr Himmel nun 648 new text on the aria from Act II, Scene 2 of Arsilda, regina di Ponto RV 700
  64. Bajazet 703 
  65. Aria per la communione 748 lost
  66. Oratorio La vittoria navale predetta dal S Pontefice Pio V Ghisilieri 782 lost
  67. Confitebor tibi, domine 789 manuscript found in damaged condition
  68. Beatus vir 795 
  69. Magnificat 797 lost – possibly related to the extant settings of RV 610/610a/610b/611
  70. Nisi Dominus 803 
  71. Salve Regina 804 lost
  72. Dixit Dominus 807 
  73. Vos invito, barbare faces 811 
Antonio Vivaldi, la musica barocca (biografia opere video)ultima modifica: 2012-12-04T16:46:00+00:00da blogmaster70
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento