CHECCO ZALONE – LA CACADA – TESTO E VIDEO

Un vero capolavoro del Trash che rimarrà indelebile nelle Nostre menti, questa canzoncina di Checco Zalone: ‘La Cacada’.la cagata

Un monito imperituro a ricordarci l’erario dello stato.

Infatti Checco, dopo averci spiegato come si evacua, ci ricorda in modo molto ironico che BISOGNA PAGARE le tasse.

Cosa dire, ci fa piacere dell’impegno sociale che Checco Zalone sta mettendo per aiutare la disastrata economia italiana, anzi, sono certo che se ancora c’era LUI una bella medaglia di Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana non gliela levava nessuno, ma il Presidente Monti, è molto attento a certe argomentazioni – economiche intendo – e magari, potrà farci un pensierino, su questa “Cagata” di canzone – già prima nelle classifiche di vendita online.

Quindi, diamo una mano a Checco Zalone a pagare le tasse;  per scaricare la canzoncina, la “Cacada” dell’estate 2012, andate su iTunes, altrimenti Checco avrà perso tempo invano:

Ps: troppo carina ed attuale questa canzone:

Testo – LA CACADA – Checco Zalone:

La Cacada Arriba arriba arriba!

bueno l’estate è arrivada
te presiento la nueva ballada
ha un ritmo davvero originale
ed è la prima a sfuendo sociale
porquè io penso che è nesessario
fare qualcosa por le casse dell’erario
e voglio dire a ragazzi e alle ragazze
bisogna pagare le tasse

si tiene la barca (va dichiarada)
la robba de marca (va dichiarada)
la macchina de lusso (va dichiarada)
la dinera dell’incasso (va dichiarada)
la quenta in svizzera (va dichiarada)
la vacanza esotica (va dichiarada)

e dice sta canzone tu l’hai dichiarada ?
siiiiiii
E’ una cacata
dichiarada
si te gusta la serata
ma te manca la moneta
non sentirte disperada
vuoi ballare

La Cacada!
(e como se balla sta cacada)

una mano alla cintura
una mano alla sermierra?
la mutanta va calata
e te parte

La Cacada

Esta è l’estate dell’austerità
e por chi il significairdo non lo sa
io espliedo un modo claro il consetto
è un estate a culo stretto

se avevi la ferrari fatte la panda
se avevi la villa al mare fatte la tienda
se avevi lo yacth fatte il gommone
se avevi la mignotta fatte un raspone
e si sta male che non mangi caviale
io te consiglio la prugna candida
por la flexibilà in uscita

se si stada lisenziata
se hai la casa pignorada
a l’ufficio dell’entrata
puoi bailare

La Cacada

una mano alla cintura
una mano alla fattura
che poi viene scaricada
proprio como

La Cacada

si la tassa l’hai pagada
con l’aliquota aumentata
tu te sienti liberada

CHECCO ZALONE – LA CACADA – TESTO E VIDEOultima modifica: 2012-06-02T20:47:00+00:00da blogmaster70
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “CHECCO ZALONE – LA CACADA – TESTO E VIDEO

  1. Se c’era ancora LUI sicuramente un comico non avrebbe potuto esprimere le sue idee contro il governo, nè tu scrivere simili cavolate sul web, tantomeno io questo post.

I commenti sono chiusi.