Imparare l’inglese dalle canzoni: ecco come

Imparare l’inglese dalle canzoni è uno dei metodi più efficaci per imparare una lingua straniera, di seguito, alcuni semplici consigli che abbiamo ripreso da docenti di lingua straniera. In questa sede parliamo dell’inglese, ma la cosa vale anche per altre lingue straniere, naturalmente.

Quando si è bambini, prima di andare a scuola già si inizia ad ascoltare canzoni in lingua straniera e spesso si cerca di imitare quello che dicono i cantanti, ovviamente sbagliando.

Un genitore o un insegnante – che non deve essere per forza quello di scuola – dovrebbe cercare di stimolare il bambino ad imparare a pronunciare bene le parole, spiegando in modo semplice ed intuitivo come e perchè si pronunciano certe lettere dell’alfabeto o certe parole.

Imparare l'inglese dalle canzoni: ecco come

Si può imparare l’inglese dalle canzoni prima ancora di andare a scuola

Come dicevamo, si può iniziare questo processo linguistico già dai bambini molto piccoli, già sopra i 4 anni i bambini possono iniziare a canticchiare delle canzoncine in lingua straniera che magari sentono alla radio.

Nella fase in cui riusciranno anche a comprendere il segno, cioè a leggere l’alfabeto, sarà di fondamentale importanza spiegargli come vanno lette le lettere dell’alfabeto inglese.

Quali canzoni scegliere per imparare l’inglese

Dipende se l’alunno è un bambino, un bambino piccolo, oppure un adolescente, oppure un adulto. Qui per i testi tradotti per bambini.

Qui altre traduzioni di testi di canzoni straniere.

La canzone deve essere stimolante per il soggetto, quindi meglio scegliere un cantante o un gruppo che piacciono. Se non si hanno particolari gusti o esigenze, i The Beatles ( foto sopra) hanno aiutato milioni di italiani con i loro testi tradotti di canzoni a capire la pronuncia della lingua inglese e  il significato delle parole che erano in quei testi.

Imparare l’inglese dalle canzoni: ecco comeultima modifica: 2012-01-28T18:11:00+01:00da blogmaster70

Lascia un commento