CAFFE’ NERO BOLLENTE – FIORELLA MANNOIA – LE PIU’ BELLE CANZONI ITALIANE

Fra le più belle canzoni italiane non potevamo non menzionare Caffè nero bollente, di Fiorella Mannoia,fiorella mannoia canzone presentata al Festival di Sanremo del 1981 e che ha regalato alla cantante un’enorme popolarità. Scritta da Mimmo Cavallo ed arrangiata da Antonio Coggio, Caffè nero bollente è una canzone che descrive la condizione di una donna che rimane a casa aspettando il ritorno del suo uomo, sperando che gli regali un pò d’amore.

E’ una canzone con uno stupendo giro di basso: la voce roca di Fiorella Mannoia e due semplici note che danno un ritmo incalzante ad una canzone erotica, sensuale, che si sviluppa in un crescendo come in un amplesso; Caffè nero bollente trova nel semplice ritmo scandito da due accordi, la forza di farci sognare….  

Di seguito, un bel video e il testo di Caffè nero bollente:  


Testo: Caffè nero Bollente, Fiorella Mannoia:

Ammazzo il tempo bevendo 
caffe’ nero bollente 
in questo nido scaldato 
gia’ dal sole paziente 
ma tu che smetti alle tre 
poi torni a casa da me 
tu che non senti piu’ niente 
mi avveleni la mente 
Un filo azzurro di luce 
scappa dalle serrande 
e cerco invano qualcosa 
da inventare in mutande 
un’automobile passa 
e una mosca vola bassa 
mi ronza gira gira 
ma sbaglio la mira 
Vorrei cercare qualche cosa 
da fare fuori 
e camminare senza orgoglio 
darsi a un rubacuori 
Ma io come Giuda 
so vendermi nuda 
la strada conosco 
attirarti nel bosco 
attirarti nel bosco attirarti 
Voci di strada all’orecchio 
tutto è poco eccitante 
in questo inverno colore 
caffe’ nero bollente 
ammazzo il tempo cosi’ 
ma scappero’ via di qui 
da questa casa galera 
che mi fa prigioniera 
Con gli occhi chiusi 
a mille miglia per conto mio 
odio la sveglia che mi sveglia 
oh mio Dio 
Ma io come Giuda 
so vendermi nuda 
da sola sul letto 
mi abbraccio mi cucco 
malinconico digiuno 
senza nessuno 
Io non ho bisogno di te 
perchè io non ho bisogno di te 
io non ho bisogno di te 
perchè io non ho bisogno 
delle tue mani mi basto sola 
E ammazzo il tempo bevendo 
caffe’ nero bollente 
in questo nido scaldato 
ormai da un sole paziente 
che brucia dentro di me 
che è forte come il caffe’ 
un pomeriggio cosi’ 
oh no non voglio star qui 
E poi mi fermo 
per guardarmi un istante 
le smagliature della vita 
sono tante 
Un ballo in cucina 
e sono ancora bambina 
un pranzo da sposa 
e buttero’ giu’ qualcosa 
e questa voglia che non passa 
mentre dentro bussa 
Io non ho bisogno di te 
perchè io non ho bisogno di te 
Io non ho bisogno di te 
perchè io non ho bisogno di te 
perchè io non ho bisogno di te 
perchè io non ho bisogno di te 
perchè io non ho bisogno di te 
io non ho bisogno di te

 
CAFFE’ NERO BOLLENTE – FIORELLA MANNOIA – LE PIU’ BELLE CANZONI ITALIANEultima modifica: 2011-11-16T01:54:00+00:00da blogmaster70
Reposta per primo quest’articolo