La mia Città Edoardo Bennato testo video su Napoli

LA MIA CITTA’ di Edoardo Bennato é l’ultima canzone deledoardo bennato cantautore partenopeo.

In questa canzone Bennato fà un quadro spietato e bellissimo di Napoli, una città bella, bellissima, viva ma crudele, in cui coesistono diverse anime, da quelle più belle a quelle meno belle.

Ricorda, nel testo, il modo di descrivere questa città di Napul’é, di Pino Daniele.

Bennato, ha farcito questa canzone, con la bellezza di 55 aggettivi diversi, un vero tributo alla propria città.

edoardo bennato

Testo: La mia città – Edoardo Bennato:

  • Stanca, rassegnata, innocente, invasata
  • Nuda, svergognata, tradita, condannata
  • Ma è la mia città
  • Sporca, avvelenata, incivile, incendiata
  • Sempre affollata, devota, ammutinata
  • Ma è la mia città
  • E la nottata non passa mai
  • Bella, appariscente, invidiata, invadente
  • Volgare, indecente, violenta, incandescente
  • Ma è la mia città
  • Voce incosciente, insidiosa, insolente,
  • Amara, ammaliante, miracolata, irriverente
  • Ma è la mia città
  • Ma domani chi lo sa
  • Vedrai che cambierà
  • Magari sarà vero
  • Ma non cambierà mai niente
  • Se ci credo solo io
  • abbandonata, invisibile, spiata
  • Fiera, disprezzata, feroce, incontrollata
  • Ma è la mia città
  • Colta, raffinata, aggredita, infamata
  • Muta, scanzonata, superstiziosa, spregiudicata
  • Ma è la mia città
  • Ma domani chi lo sa
  • Vedrai che cambierà
  • Magari sarà vero
  • Ma non cambierà mai niente
  • Se ci credo solo io
  • Ma domani chi lo sa
  • Vedrai che cambierà
  • Magari sarà vero
  • Ma non cambierà mai niente
  • Se ci credo solo io
  • Antica, antiquata, misteriosa, inesplorata
  • Fragile, spietata, assediata, ammanettata
  • Ma è la mia città
La mia Città Edoardo Bennato testo video su Napoliultima modifica: 2011-08-12T20:55:00+00:00da blogmaster70
Reposta per primo quest’articolo